MoVimento dei cittadini (#M5S)

MoVimento_5_Stelle_logo 26 aprile 2013, ore 16,30. Bersani si presenta al quartier generale del Partito Democratico con la chiara espressione di chi ha appena ricevuto una bastonata. Le Elezioni Politiche si sono concluse da poco più di un giorno con il risultato, sorprendente per loro, che premia il Movimento 5 Stelle come primo partito d’Italia. Bersani dichiara in sostanza che il risultato non consente al PD di governare, per questi motivi non si può parlare di vittoria. Se si pensa che al Senato ha vinto il PDL, non si può neanche parlare di vittoria nei numeri. Ciò che stupisce però è il politichese di Bersani, non si riesce a capire chiaramente cosa voglia esprimere ma, di una cosa sono sicuro, il PD ancora non è atterrato sulla terra, neanche dopo la scottante sconfitta di questa ultima tornata elettorale. Parla con supponenza come se dettare le regole fosse compito del PD. Beppe Grillo, e non solo lui, continua a ripetere che sono morti. Paolo Becchi: “Non hanno capito niente! Vengono sconfitti, umiliati, e continuano a non capire. È un fenomeno che non ha precedenti, e che rivela la forza del MoVimento 5 Stelle, la sua novità assoluta. Ci vediamo in Parlamento!, ha sempre ripetuto Grillo: ed in Parlamento, ora, il MoVimento l’ha conquistato, imponendosi alla Camera ed al Senato. Ma loro continuano a non capire.” La sua analisi mi trova pienamente d’accordo, non hanno capito niente! Sono convinti di avere ancora spazio di manovra o abbastanza ossigeno per sopravvivere. Ogni loro mossa verrà passata al microscopio, con le nostre telecamere e in qualsiasi altro modo, per poi essere pubblicata su internet immediatamente dopo. Ulteriori errori, inciuci o tentativi di accaparrarsi qualsiasi cosa ai danni del cittadino, li metterà sotto scacco definitivamente. Non sono sicuro ma credo verranno catapultati sulla terra nei prossimi giorni, non ci sarà scudo spaziale che tenga. Presto la realtà si presenterà ai loro occhi impietosamente, chiederà loro il conto. Un conto salato nel quale sono registrati tutti gli anni in cui hanno vissuto sulla luna, atteggiandosi a cicale canterine, derubando il pane alle formiche laboriose alle quali non è rimasto altro che piangere.

Franco Uda

Il blog di Franco Uda nasce dopo una breve ma ponderata riflessione. I motivi che mi hanno spinto a realizzare il blog sono molteplici, il più importante è senza dubbio la possibilità di pubblicare, volta per volta, le mie riflessioni e ciò che riterrò utile e doveroso, senza subire censure di nessun genere. L’augurio che faccio a me stesso è di un’ulteriore crescita culturale, attraverso lo scambio di idee e opinioni dei vari amici internauti con i quali avrò il piacere di interagire. Ulteriori informazioni sono disponibili all'interno del sito web, spazio dedicato all’autopromozione musicale, SoundCloud. Per saperne di più...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.