Napolesconi

napolesconiLe truppe, in gran parte veterani delle campagne di Napolesconi, al comando del consigliere di quest’utimo, il generale Jan Letteau e dal futuro Console di Padanie Robert Caldereau, entrarono con le baionette innescate all’interno del Palazzo del Direttorio e dispersero tutti. Il Presidente in carica Napoliteau fu minacciato pesantemente per costringerlo a firmare il decreto. Napolesconi, nominatosi Primo Console, ossia superiore a qualsiasi altro potere dello Stato, iniziò a redigere la nuova costituzione che, ratificata a maggioranza, leggittimava il colpo di Stato. Il Consolato sarebbe dovuto essere un governo di notabili, che assicurasse la democrazia attraverso un complesso equilibrio di poteri. Questo stato di cose fu mandato all’aria da Napolesconi il quale, pur in teoria detentore del solo potere esecutivo, aveva in realtà facile gioco nello scavalcare quello legislativo.

Franco Uda

Il blog di Franco Uda nasce dopo una breve ma ponderata riflessione. I motivi che mi hanno spinto a realizzare il blog sono molteplici, il più importante è senza dubbio la possibilità di pubblicare, volta per volta, le mie riflessioni e ciò che riterrò utile e doveroso, senza subire censure di nessun genere. L’augurio che faccio a me stesso è di un’ulteriore crescita culturale, attraverso lo scambio di idee e opinioni dei vari amici internauti con i quali avrò il piacere di interagire. Ulteriori informazioni sono disponibili all'interno del sito web, spazio dedicato all’autopromozione musicale, SoundCloud. Per saperne di più...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.